Hrosi

Hrosi

EOSINFO SCARICARE

Posted on Author Mujin Posted in Antivirus


    Download EOSInfo per Windows (hrosi.info). EOSInfo è il successore del 40DShutterCount utilità. EOSInfo - ultima versione e commenti. EOSInfo, Download gratis da hrosi.info Fino a poco tempo fa, tra i possessori di fotocamere Canon, spopolava un software chiamato “EOSInfo” il quale permetteva di collegarsi alla. Selezionare di seguito la fotocamera EOS in uso per accedere ai download più recenti, che includono il software, i manuali, i driver o il firmware. Inoltre è.

    Nome: eosinfo
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 35.48 MB

    Scritto da: Vinnie - Pubblicato il: febbraio 18, - Aggiornato il: - 15 commenti Scoprire quante foto ha scattato una macchina fotografica reflex Canon, Nikon, Pentax, Sony, con tre differenti metodi Sapere quante foto ha scattato una macchina fotografica di tipo reflex digital SLR o DSLR è un'informazione importante da conoscere in quanto dal numero di scatti è possibile farsi un'idea del suo livello di usura. Le reflex infatti sono composte da parti meccaniche nel tempo soggette a usura, come l'otturatore ad esempio, il quale in linea generale viene garantito per un numero di scatti solitamente non inferiore ai Dunque non solo per semplice curiosità, ma soprattutto se si sta valutando l'acquisto di una reflex usata, sapere il numero degli scatti fatti dalla macchina fotografica in questione è un dato fondamentale da tenere in considerazione oltre agli altri aspetti.

    Ma come si fa a sapere quanti scatti ha fatto la reflex? Il metodo più scontato che potrebbe venire in mente è quello di basarsi sulla numerazione delle foto, ma non è affidabile in quanto essa viene azzerata in automatico dopo i 9.

    Le reflex infatti sono composte da parti meccaniche nel tempo soggette a usura, come l'otturatore ad esempio, il quale in linea generale viene garantito per un numero di scatti solitamente non inferiore ai Dunque non solo per semplice curiosità, ma soprattutto se si sta valutando l'acquisto di una reflex usata, sapere il numero degli scatti fatti dalla macchina fotografica in questione è un dato fondamentale da tenere in considerazione oltre agli altri aspetti.

    Ma come si fa a sapere quanti scatti ha fatto la reflex? Il metodo più scontato che potrebbe venire in mente è quello di basarsi sulla numerazione delle foto, ma non è affidabile in quanto essa viene azzerata in automatico dopo i 9.

    Per ricavare l'esatto e corretto numero ci si deve servire invece di appositi software in grado di reperirlo dai dati EXIF delle foto scattate con la macchina reflex in questione sia essa una Canon, Nikon, Sony, Pentax.

    Vediamo quali. Fra i vari dati questa applicazione è in grado di reperire anche il numero di scatti fatti dalla macchina fotografica.

    Per ottenere tale informazione, una volta avviato Opanda IExif 2, si deve cliccare il pulsante "Open" e caricare una fotografia scattata con la reflex in questione possibilmente una foto appena scattata. Subito dopo nell'interfaccia del programma verranno mostrati in lista i vari dati EXIF corrispondenti, dunque nella scheda "Summary" non resta che scorrere la lista fino ad individuare la riga "Total Number of Shutter Releases for Camera" ed ecco che subito accanto nell'altra riga verrà mostrato il numero degli scatti fatti fin'ora nell'esempio sopra in figura scatti.

    Poco male, perché anche questa volta ho trovato un sistema open source e semplice per aggirare e risolvere il problema.

    Quindi la lettura dei dati EXIF non è affidabile per conoscere il numero esatto degli scatti effettuati dalla fotocamera, se questa è stata resettata. Questi due programmi, una volta installati sul PC e connessi alla fotocamera attraverso un cavo USB, riescono a leggere il sistema operativo della fotocamera e fornirci i dati desiderati.

    Contateggio scatti della Canon D Il sistema che ho adottato e ho ritenuto essere il migliore, semplice e efficace, è aver installato il software Magic Lantern sulla memoria SD della fotocamera, seguendo le informazioni che trovate sul loro sito. Uso questo software open source sulla mia fotocamera Canon D sin dalle prime versioni realizzate per questo modello, e essendomi piaciuto sin da subito ho deciso di seguire la sua evoluzione.


    Nuovi articoli: