Hrosi

Hrosi

SCARICARE COME METTERE IN MOTO SCOOTER CON BATTERIA

Posted on Author Goltir Posted in Autisti


    Contents
  1. Manutenzione: prendersi cura della batteria
  2. Scooter: come avviare il motore quando fermo da tempo
  3. Come mettere "in letargo" la moto durante l’inverno
  4. Cause dell'esaurimento della carica

Volete caricare la batteria dello scooter, ma non sapete come Il collegamento con i cavi tra auto e scooter non è un'operazione di poco conto. Come avviare la moto con la batteria scarica In questa guida verrà indicato come ovviare all'esaurimento della carica della batteria e verrà evidenziato COME AVVIARE LA Come ricaricare la batteria di uno scooter. Ieri ho provato ad accendere la moto con il motorino d'avviamento ma sembra come se la batteria sia morta siccome fa un rumore cupo e. Problemi con la batteria dello scooter si scarica continuamente! perchè si scarica solo stando fermo, mentre in moto funziona tutto alla perfezione! Il problema è che si scarica da ferma come se ci fosse qualcosa che rimane acceso e .. modo,un trucco,per mettere in moto un motore diesel avendo la batteria scarica?.

Nome: come mettere in moto scooter con batteria
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 27.29 MB

Nei motori endotermici l' impianto di avviamento è l'insieme di organi meccanici deputati all'avviamento del motore stesso. Spesso confuso con l' impianto di accensione , questo tuttavia ha ruoli completamente diversi.

La prima autovettura dotata di sistema di avviamento automatico risulta essere la Triumph model A 30 Hp del , prodotta dalla Triumph Motor Car Company di Chicago. Il sistema adottato funzionava attraverso i gas di scarico che venivano immagazzinati alla pressione di 8,8 atm , in un serbatoio posto sotto il sedile del conducente, e reimessi a comando nei cilindri , causando l'avviamento del motore. La prima automobile dotata di avviamento elettrico risale al ad opera della Cadillac e del suo inventore Charles F.

Kettering [1] , in seguito diventato presidente della GM. Le prime moto sono state dotate di un sistema che utilizzava i pedali o che più raramente utilizzava dei sistemi a corda, poi poco prima del e fino alla fine del , il sistema a pedale è stato il modo preferito per l'avvio dei motocicli.

Ho comprato la batteria nuova alla mia auto pochi mesi fa.

Ora ho sospeso l'assicurazione ma la batteria non l'ho scollegata. L'auto 2 settimane fa l'ho lavata, l'ho messa in moto è partita all'istante nonostante era ferma da 2 settimane , l'ho fatta stare in moto 5 minuti a minimo, poi ci ho girato nell'isolato 7 minuti.

L'ho chiusa. Ora è ferma da 2 settimane. Cosa fare? Se la batteria parte al primo colpo, quanti minuti deve stare acceso il motore per ricaricarla per bene? Un giretto ce lo dovresti fare, comunque già macchina al minimo la batteria è sotto carica.

Manutenzione: prendersi cura della batteria

Penso che qualsiasi cosa meglio di niente sia sufficiente! Lo spunto che ci vuole per accendere la macchina ciuccia un bel po' alla batteria. Forse la miglior cosa che puoi fare è accenderla una volta alla settimana e tenerla accesa 5 minuti, e vedi dopo un paio di mesi se si sta scaricando!

Numero di messaggi : 27 Punti : 25 Data d'iscrizione : Scusa ma comprare un mantenitore?

Quando non la usi attacchi il mantenitore e lui ti tiene sempre la carica a posto MET Detailer Novello. MircoT Apprendista Detailer. Ho lo stesso modello, lo uso per auto e moto.

Volvo C70 2. Stracolma di optional.

Scooter: come avviare il motore quando fermo da tempo

Ha anche l'antifurto originale. Ma se la chiudo a chiave non lampeggia il led. Infatti la lascio chiusa a chiave.

Dovrà stare ferma fino a Novembre. Quindi la stacco.

Come mettere "in letargo" la moto durante l’inverno

Appena riattacco la batteria devo mettere il codice autoradio e stop. Certo, la centralina deve fare l'autoapprendimento.

Ma la batteria è nuova e non sacrificabile. Giovanni92 Laureato in Detailing. Una batteria che rimane ferma anche se non ha assorbimenti si rovina ugualmente Meglio se si tiene carica con un mantenitore.

Numero di messaggi : Punti : 76 Data d'iscrizione : Ma sta mattina quant'è che rimane ferma? Giobart Miglior Detailing Le batterie al piombo soffrono molto se lasciate scariche sotto una certa soglia, diventando in breve tempo inutilizzabili, a causa della formazione di solfato di piombo sulle piastre che a poco a poco ne impedisce la corretta ricarica.

Percui anche se vengono staccate dall'auto non possono essere lasciate inattive per lunghi periodi senza essere ricariche, poiché anche loro soffrono dell'autoscarica. Quindi o si acquista un manutentore molto comodi e dal consumo di corrente irrisorio , oppure dovremo verificare il voltaggio della batteria con un tester, quando il valore si avvicina a 10,2 V, procederemo con la ricarica della stessa L'auto starà inutilizzata fino a Novembre.

Devo attaccarla alla batteria della auto per farla ripartire, e poi mi tocca farla girare a vuoto per ricaricarla sprecando la benzina. E si sa, la benzina costa un occhio della testa: quasi 1.

Cause dell'esaurimento della carica

Sto rinunciando a tante cose che voi non immaginate. Se la stacco dai cavetti rosso e nero e poi fra un paio di mesi la rimetto faccio bene come ho sentito dire da qualche parte , cioè la salvaguardio?

Un saluto a tutti! Le batterie delle moto sono molto delicate, io almeno 1 volta al mese la metto sotto carica Ma se la stacco, per ricaricarla poi posso usare la batteria della macchina collegata con i relativi cavetti?

Ricordati poi di pulirli dal grasso quando in primavera ci riattacchi i morsetti. Io col mantenitore di carica ho risolto tutti i problemi e la batteria della moto mi dura anche di più come vita complessiva.


Nuovi articoli: