Hrosi

Hrosi

SCARICA FILE M3U

Posted on Author Bakinos Posted in Giochi


    Cosa sono le liste iptv o i file m3u? IPTV è l'acronimo di Scarica TVTAP Pro Leggi Anche TVTAP Pro apk download italia – Android. 3 - Sotto M3U Play List URL, inserisci il tuo indirizzo di file.m3u e fai clic su OK. Scarica l' app Smart IPTV dall'App Store della tua Smart TV. Vi state chi e anche su File Sharing liste iptv, m3u, iptv, liste gratis, free dal e funzionanticome scaricare liste iptv, dove trovare liste iptv, iptv. Le liste IPTV m3u sono file o URL che inseriti in un determinato programma ti Scopri l'ultimo articolo con i migliori siti per scaricare LISTE GRATUITE!.

    Nome: file m3u
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 62.65 Megabytes

    Per non entrare nel dettaglio tecnico sulla differenza delle due tecnologie, ti basta sapere che la OTT si basa sul principio della IPTV, ma garantendo anche la fruizione di contenuti on-demand, come accade con le piattaforme di streaming come Netflix o Amazon Prime Video.

    Dopo aver fatto questa breve panoramica sulla IPTV, ti spiego come utilizzare questa tecnologia. Inoltre, hai bisogno di un dispositivo su cui riprodurre i contenuti audiovisivi, in questo caso parliamo di un PC con sistema operativo Windows, macOS o Linux. Ti avviso che i programmi indicati nei paragrafi successivi non consentono di default la visualizzazione dei canali televisivi. Questo software gratuito è uno tra i player più utilizzati per guardare i canali TV tramite Internet.

    Ha una compatibilità con diverse piattaforme oltre a quelle PC, come ad esempio di smartphone, tablet e TV Box con sistema operativo Android.

    Per poter usufruire di un servizio IpTV è necessario ovviamente avere a disposizione Internet abbastanza veloce e dotarsi di un dispositivo idoneo alla ricezione del segnale: uno smartphone, un tablet, un PC o una smart TV.

    O, in alternativa, un apposito decoder IpTV.

    Un piccolo sistema su cui generalmente è installato Android facilmente reperibile nei negozi di elettronica o direttamente su uno store online, come Amazon. Uno di quei decoder, per capirci, è in grado di trasformare il tuo televisore in un dispositivo Android.

    Come anticipato, per poter vedere le trasmissioni IpTV è necessaria una connessione Internet abbastanza veloce, soprattutto perché — detto in maniera spicciola — le immagini transitano attraverso la banda. Il software in questione quindi, non fa altro che fungere da decoder. Basta fare una banale ricerca su Google per rendersi conto della disponibilità.

    Occhio: proprio nel download della lista si insidia la possibilità di infrangere la legge.

    Già, perché esistono moltissimi siti e forum che offrono liste anche dietro pagamento di un canone che contengono i canali di Sky, Netflix, Premium ecc. Altri forum, invece, condividono semplicemente liste legali che ci consento di vedere i canali free to air. Attenzione, quindi, a quel che si scarica e quale visione si sblocca. Il primo passo che devi compiere è naturalmente quello di scaricare il player VLC.

    .M3U Estensione File

    Successivamente, quello che devi fare non è altro che individuare una lista di canali IpTV in formato m3u ovviamente aggiornata e legale. In pratica, devi trovare una playlist da dare in pasto a VLC.

    Ti avviso che i programmi indicati nei paragrafi successivi non consentono di default la visualizzazione dei canali televisivi. Questo software gratuito è uno tra i player più utilizzati per guardare i canali TV tramite Internet. Ha una compatibilità con diverse piattaforme oltre a quelle PC, come ad esempio di smartphone, tablet e TV Box con sistema operativo Android. Se vuoi scaricare Kodi sul computer con sistema operativo Windows, macOS o Linux, puoi eseguire il download direttamente dal sito Web ufficiale.

    Su macOS, invece, devi scaricare il file kodi Se qualche passaggio non ti è chiaro, consulta la mia guida su come installare Kodi. Nella barra laterale di sinistra che trovi nella schermata principale di Kodi, sono mostrate tutte le sezioni per la gestione dei contenuti multimediali.

    Facendo clic sulla voce TV, ti verrà chiesto di installare un add-on per il supporto alla IPTV; premi quindi il pulsante Inserisci browser add-ons e scegline uno dalla lista, che più si adatta alle tue esigenze. Se non sai come fare, ti consiglio di leggere la mia guide su come funziona Kodi e su come configurarlo.

    Cos’è l’IPTV e come funziona

    Questo programma è uno dei più famosi e gratuiti media player compatibile sia con Windows, che con macOS e Linux. Oltre a riprodurre i file multimediali su computer, permette anche di guardare i canali IPTV, importando le liste in formato M3U.

    Nella schermata che ti viene mostrata, premi sul pulsante OK, su Avanti per tre volte consecutive, su Installa e infine su Chiudi. Dopo aver avviato VLC, fai clic sulla voce Media, nella barra dei menu, e seleziona la voce Apri flusso di rete, nel menu contestuale che ti viene mostrato.


    Nuovi articoli: