Hrosi

Hrosi

RICEVUTE AIRBNB SCARICARE

Posted on Author Fenrit Posted in Internet


    Contents
  1. Airbnb | Sclak
  2. 1. La Cedolare Secca si Applica agli Airbnb?
  3. Piattaforme di booking online e ricevute fiscali, come comportarsi?
  4. Ricevuta pagamento affitto 2019: bollo e modello fac simile

Come accedo alle ricevute e ai dettagli dei pagamenti per le prenotazioni delle transazioni su hrosi.info; Clicca su Esporta in CSV per scaricare il file. Vai su Viaggi e seleziona il viaggio per cui desideri ottenere una ricevuta A questo punto, puoi scaricare o stampare la ricevuta per la tua rendicontazione. Che tu stia cercando informazioni dettagliate su una transazione specifica o un report statico, puoi visualizzare i tuoi guadagni in qualsiasi momento dal tuo. Salve, Ho avuto un ospite che ha richiesto la ricevuta ma abbiamo dovuto emettere la ricevi é un costo come tanti altri che hai, ma che non puoi scaricare.

Nome: ricevute airbnb
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 66.52 Megabytes

Salve, sono entrata da poco in questa avventura, volevo sapere se agli ospiti bisogna rilasciare una ricevuta o ci pensa airbnb? Ciao Simonetta3 , anche io sono nuova! Credo faccia tutto airbnb. Tu dovrai solo rilasciare la ricevuta per la tassa di soggiorno! Airbnb rilascia ricevuta all'ospite della parte che incassa lei quindi il suo fee.

Benissimo, detto questo, nel caso del rimborso nei casi previsti, per la penale che impostiamo — più o meno restrittiva sui vari portali — nel caso di annullamento da parte dei viaggiatori che hanno prenotato nella nostra locazione turistica e successivamente hanno cancellato la prenotazione , detto rimborso -che non è pernottamento, e non è nemmeno derivante da esso, e non è avvenuto — va tassato con cedolare secca o è esentasse?

Quali possibilità e modalità ci sono per la legge ed il fisco per riceverlo e detenerlo legalmente? La sentenza della Corte di Cassazione sez. V tributaria, 31 maggio , n.

Per quanto riguarda la ricevuta se specifica distintamente le voci ritengo possa usarne una sola. Gli accrediti di booking. Brazie e cordiali saluti. Per essere in regola sta ai singoli proprietari, pro quota, a dichiarare il rispettivo reddito. Salve, mi aveva accennato qualche mese fa le possibilità che avrei in abito fiscale prendendo in affitto un appartamento effettuando il subaffitto con locazione breve turistica.

Ci sono altre possibilità? Cosa mi conviene fare da privato cittadino e senza partita iva? Grazie infinite, molto gentile. Affittacamere con Booking per anno importo complessivo lordo ricevuto di euro con bonifico bancario, in sede di denuncia dei redditi anno tale somma va indicata come redditi diversi o su redditi fondiari quadro R. Buonasera Irene, la gestione amatoriale delle strutture ricettive extra alberghiere genera redditi diversi cioè frutto di attività commerciale svolta occasionalmente.

Lo stesso importo sarà dichiarato in sede di dichiarazione dei redditi. No assolutamente. I redditi generati dalla locazione sono redditi fondiari e non redditi diversi. Ho scelto di intraprendere questa attività con Partita IVA, dunque i redditi immagino saranno trattati come redditi di impresa. Utilizzo come piattaforme di booking solo quelle che gestiscono per me il pagamento. Devo emettere fattura al cliente al lordo delle commissioni che io Host pago al sito airbnb, tripadvisor….

La fattura che io emetto al cliente ospite che IVA avrà? Oppure me la applicheranno? Come la recupero in sede di dichiarazione dei redditi? Ho altre due case che fanno affitto stagionale estivo per un numero di giornate non superiore ai 45 giorni annui ciascuna.

Come le devo trattare dal punto di vista fiscale, alla stessa stregua della casa vacanze che gestisco con partita IVA oppure posso gestirle con un regime diverso. Buonasera Albertina, prima di tutto non trattandosi di una locazione turistica ma di gestione di una vera e propria struttura ricettiva extra-alberghiera non è necessaria la stipula di un contratto poiché lei è già autorizzata a svolgere la sua attività.

Deve necessariamente inserire il numero di P. Prima di comunicare la P. IVA a livello comunitario. Grazie per la pronta risposta. Molto utile. Io la ringrazio infinitamente di spiegarmi quello che finora nessun commercialista era riuscito a spiegarmi.

E se il turista lo ha appena smarrito mentre se recava nella casa oggetto della locazione? Ese ha già pagato? Come ci si comporta? Nel contratto vanno le firme del locatore e del conduttore o solo quella del conduttore e il nome del locatore stampato nel testo precompilato del contratto stesso? Nel contratto vanno indicate le altre persone con i relativi dati dei documenti con cui pernotta il conduttore?

Grazie molte…. In tal caso deve presentarsi con il contratto registrato e cooia dei documenti. Nel contratto è sufficiente riportare il nome e i dati del contraente e indicare il numero delle persone alloggiate. Quali possibilità abbiamo? Dove e come dovremmo registrare il contratto? Potrebbe essere ammessa la soluzione di fare saltare il trentesimo giorno alla persona -magari facendola soggiornare in un altro luogo vicino- e poi farla soggiornare nuovamente da noi per altre 2 settimane?

Essendo di durata superiore ai 30 giorni il contratto necessita di essere registrato. Se opta per un contratto transitorio deve allegare anche prova della transitorietà ragioni mediche, uno stage, una trasferta lavorativa, ecc…. Pertanto nel contratto deve aggiungere la seguente dicitura:. Ma io avrei affitato per la prima volta su airbnb nel e vorrei pagare la cedoare secca del 21 per cento su quanto ricavato nel Buongiorno, è un decreto legge e ancora deve essere trasformato in legge dal Parlamento entro 60 giorni.

Vorrei inserire il mio appartamento o singola stanza su booking. Consigli da chi ha già provato? Dovrà sempre dichiarare gli importi al lordo delle commissioni poiché i costi di intermediazione come privato non sono detraibili. Le suggerisco inoltre di includere tutte le utenze nel canone in modo da poterle detrarre, proporzionalmente ai giorni effettivamente locati, in sede di dichiarazione dei redditi.

Buongiorno, ho ristrutturato un mini appartamento a Genova che ho deciso di affittare ad uso turistico. Grazie tante per la risposta che mi farà dormire più tranuilla spero… Giovanna Dapiran. Sic, sic, ………….. Le spese specificate per le pulizie immagino invece siano normale reddito imponibile, vero? Le suggerisco di includere le spese di pulizie finali nel canone di locazione in modo da poter dichiarare unitariamente il corrispettivo che le viene versato.

Buongiorno, sto iniziano una collaborazione con il sito di booking. Va indicato sul contratto scritto che il canone di locazione, è stato riscosso dal booking. Ho letto su vari siti notizie contrastanti!! Mi scusi se mi intrometto nella discussione.

Anche in questo caso è al lordo delle commissioni dei siti? Per spese cosa si intende: affitto, utenze ecc? Si poiché si tratta sempre di una locazione tra privati. Solo le strutture ricettive possono detrarre i costi di intermediazione. Le spese di condominio e le utenze in proporzione ai giorni effettivamente locati.

Perché i costi di intermediazione nelle locazioni tra privati non sono detraibili e rimangono un costo a suo carico.

Scusami, vorrei inserire il mio appartamento o singola stanza su booking. Buonasera, la cedolare secca è applicabile solo in presenza di redditi fondiari e se i contraenti della locazione sono privati.

In caso di gestione professionale, con P. Grazie per la rapida risposta. Dubito infatti della reale applicabilità di questa norma. Comunque le confermo che nel suo caso non è possibile optare per la cedolare secca. Buonasera, Ho alcune case vacanza che affitto tramite Booking. Booking gestisce direttamente i pagamenti, quindi i clienti pagano booking. Ora è arrivato un cliente che necessita di fattura fiscale e booking.

Lei Paolo cosa mi consiglia di fare? Buonasera, come privato non potrà emettere fattura ma una semplice ricevuta non fiscale che potrà essere usata dal suo ospite come prova del pagamento per il soggiorno effettuato. Buongiorno, complimenti per le ottime info! Mi chiedevo quale fosse il periodo massimo di locazione affinché sia possibile esibire i comuni modelli di ricevuta non fiscale.

Buongiorno Lino, si tratta di un argomento molto complesso. Le risoluzioni n. Il periodo di inattività risulta essere del tutto marginale rispetto ai requisiti di non gestione organizzata e di residenza. Una recente sentenza del TAR del Lazio ha infatti dichiarato illegittimi i periodi di inattività forzata stabiliti dalla legge regionale costringendo la Regione Lazio a riscrivere tale normativa.

La cessione per lunghi periodi di una stanza sembrerebbe quindi non entrare in contrasto con tali direttive purché inquadrata in una gestione non organizzata e in presenza della residenza del gestore nello stesso immobile. Le suggerisco comunque di recarsi presso gli sportelli SUAP del Comune competente per avere un ulteriore riscontro alla mia interpretazione. Risposta molto esaustiva. Mi permetta di disturbarla con poche altre domande: è vero che esistono delle soglie di reddito entro cui non è necessario presentare la dichiarazione?

Se no, quale modello di dichiarazione consiglia per il mio tipo di attività? La mia avventura burocratica a seguito della SCIA si è conclusa qualche settimana fa. I redditi diversi devono sempre essere dichiarati, non conosco soglie sotto le quali è concesso non effettuare la dichiarazione.

Fino a ora non ho ricevuto nessun cliente; che succede nel caso in cui questa situazione persista fino al periodo di presentazione della dichiarazione. Cosa dichiaro? Buongiorno Lino, se lei fosse titolare di una P. Nel suo caso non è necessaria non avendo incassato nulla. Salve, supponiamo un mio inquilino acquisti attraverso una piattaforma Booking una settimana in un mio appartamento a euro e li paghi online. Inoltre se dovessi avere spese aggiuntive asciugamani, lenzuola, energia elettrica che lui non ha pagato a booking alla prenotazione ma le paga in sede di chek-out queste devo menzionarle nel contratto o è sufficiente emettere ricevuta?

Se lei concede in locazione il suo immobile i redditi generati sono redditi fondiari assoggettabili a cedolare secca. I redditi diversi sono generati dalla gestione amatoriale di una CAV oppure frutto di un subaffitto. Le suggerisco di includere le spese extra nel canone per evitare che possa essere identificata come una CAV che offre servizi.

Possono inserirmi nella questione? No, lei deve portare in sede di dichiarazione dei redditi gli importi al lordo delle commissioni. Questo accade perché i costi di intermediazione non sono detraibili. Da un punto di vista fiscale quindi da come ho letto nei commenti basta portare le fatture di booking dal commercialista e farle inserire nella dichiarazione dei redditi come redditi diversi? Grazie mille buona giornata a tutti. Buongiorno, dubito che lei possa usare la PostePay per ricevere i pagamenti da Booking.

Prima di tutto ha un costo la ricarica e poi serve il codice fiscale. Tali redditi sono imputabili in capo a suo padre e devono comparire nella sua dichiarazione dei redditi. Dovrà dichiarare gli importi al lordo delle commissioni di Booking poiché i costi di intermediazione sono a suo carico e non detraibili.

Infine deve recarsi presso il Comune competente e richiedere informazioni riguardo il pagamento della tassa di soggiorno.

Solitamente le locazioni pure sono esenti da tale obbligo ma alcuni comuni hanno deliberato in tal senso. Quali sono i tempi per ottenerlo e a chi devo rivolgermi? Buongiorno, gli importi della locazione devono arrivare sul conto di chi materialmente effettuerà la dichiarazione dei redditi, in questo caso sul conto di suo padre.

Buona sera, Creo vestiti per hobbyi e non posseggo partita Iva e non faccio parte di associazioni,mi hanno contatto dei privati x comprarli ,posso rilasciare ricevuta non fiscale? Come posso muovermi…grazie.

Questo sito si occupa di normativa relativa agli affitti brevi e non rilasciamo consulenze fiscali che esulano da questo argomento. Per quanto riguarda il contratto, per periodi inferiori ai 30 giorni credevo fosse sufficiente il contratto verbale. Buonasera Stefania, il contratto di locazione turistica deve essere redatto in forma scritta a pena di nullità, a norma della Legge 09 dicembre , n.

Grazie, Alessandro. Ci deve essere esplicito divieto di locazione, che mi pare alquanto improbabile. Buonasera, se avete letto il documento per intero non credo ci siano problemi. La ringrazio per la sua risposta. Buona giornata anche a lei. Buongiorno, la differenza è sostanziale sia da un punto di vista amministrativo che fiscale. I redditi derivanti dalla semplice locazione sono redditi fondiari assoggettabili a cedolare secca mentre i redditi derivanti da attività di affittacamere non professionale sono definiti redditi diversi, cioè frutto di attività commerciale svolta occasionalmente e non sono assoggettabili a cedolare secca.

Attualmente nel Lazio sono sospese le licenze di affittacamere a causa di una recente sentenza del TAR che obbliga la Regione a riscrivere parte del regolamento.

Devo 1 communicare i dati degli ospiti alla questura, 2 far firmare un contratto per la locazione turistica generico che trovo online con i dati degli ospiti eccettera, 3 se prendo il pagamento in contanti devo rilasciare la ricevuta non fiscale che trovo in allegatto qui con la marca da bollo di 2 euro, 4 presentare queste ricevute non fiscali al commercialista.

Manca qualcosa? Dal momento che rilascio la ricevuta non fiscale devo anche avere il contratto firmato? Buonasera, ho un quesito un po particolare da porgerle. Il quesito è: il contratto di locazione turistica da chi va stipulato? La ringrazio in anticipo. La ringrazio per la celere risposta. Quindi il trustee potrà stipulare il contratto di locazione turistica ed in quanto srls titolare di partita iva dovra fare ricevuta.

Assolutamente si, le suggerisco comunque di rivolgersi ad un commercialista poiché si tratta di una casistica piuttosto particolare. Buonasera, volevo sottoporle un paio di quesiti. La ringrazio anticipatamente. Buonasera Rita, non avendo P. Lei come privato senza P. Come si risolve? Questo dovrebbe essere sufficiente per un rimborso.

Airbnb | Sclak

Anche il proprietario è tenuto su richiesta a rilasciare una ricevuta non fiscale, in entrambi i casi non potrà ricevere una fattura. Qualora i regolamenti del datore di lavoro ad es. Buongiorno Roberto, se ha soggiornato in una struttura privata, senza P. Grazie per la pronta e immediata risposta. Sono un dipendente di una P. Per essere usata come tale, la ricevuta del portale deve contenere i dati di chi ha emesso ricevuta Airbnb in questo caso.

Sono iscritto a diverse OTA che gestiscono direttamente i pagamenti per intenderci, il cliente non paga me direttamente. Come mi dovrei comportare con le fatture? Al contrario, per le fatture emesse dai portali relative alle commissioni da loro trattenute, lei è tenuto a compilare i modelli intrastat. Per maggiori informazioni le suggerisco la lettura di questo articolo:. Grazie mille della risposta. Lo stesso vale se un cliente mi chiede il rilascio di una fattura?

Vorrei affittare tramite airbnb il mio appartamento quando disponibile. Ho letto che potrei registrarlo come appartamento ammobiliato ad uso turistico. Anche in questo caso devo fare la SCIA. Non trovo nulla in merito a questo. Non è necessaria una SCIA tuttavia in alcune regioni è prevista una semplice comunicazione da inoltrare a Comune e Regione.

Non conoscendo la regione in cui intende operare non sono in grado di risponderle. Buonasera Alessandra, trattandosi della Regione Liguria gli adempimenti e i vincoli sono più restrittivi.

Posso lasciare il mio acount cosí o dovrei communicare ad Airbnb anche la mia partita IVA? IVA in modo che le fatture rilasciate da Airbnb siano regolarmente intestate. Il mio comercialista mi ha suggerito di aprire una Partita IVA regime forfettario e di iscrivermi alla camera di commercio.

Dovrei anche compilare i modelli Intrastat? Grazie per il suo preziosissimo aiuto e cordiali saluti. Buonasera, non è necessariamente vincolante il possesso di una partita iva entro i termini previsti dalla semplice locazione turistica e nel rispetto delle normative regionali vigenti. Tuttavia se ha optato per la gestione professionale delle locazioni dovrà dare comunicazione di inizio gestione attraverso compilazione della SCIA da presentare al SUAP del Comune competente territorialmente, dovrà inoltre comunicare le presenze alle Autorità di PS e alla Regione a fini statistici e di controllo.

Infine dovrà compilare i modelli Intrastat. Se inclusa nel canone di locazione contribuisce ad aumentare inutilmente la base imponibile ai fini fiscali. Se fatturata separatamente va benissimo nel suo caso una ricevuta non fiscale.

Molti Comuni hanno messo a disposizione dei documenti multilingua come informativa da consegnare agli ospiti. Buongiorno avrei bisogno di un chiarimento. Tali operazioni devono essere rilevate negli elenchi riepilogativi tra le prestazioni ricevute. Le suggerisco comunque di rivolgersi ad un commercialista per avere ulteriore conferma a riguardo. Va bene allora che emetto fattura al tour operator… il mio vero quesito è: ai clienti che vengono al mio agriturismo cosa rilascio??

Buonasera vorrei avere delle info utili in quanto vorrei aprire una casa vacanze. Ho molti dubbi sulla gestione e intanto le faccio qualche domanda: 1. Grazie Alessandra. In quanto struttura ricettiva autorizzata dalla regione avrà il pieno diritto di avere un proprio sito web dedicato e di pubblicare il suo annuncio sulle piattaforme di booking on-line. Sia nel caso di attività occasionale che nel caso di attività professionale deve sempre rilasciare una ricevuta agli ospiti.

Per conoscere un quadro completo degli obblighi e degli adempimenti per aprire una casa vacanze le consiglio di recarsi presso il SUAP del comune competente lo stesso dove dovrà successivamente presentare la SCIA segnalazione certificata inizio attività. Dottor Gasparri buonasera sono a chiederle a un partiolare che mi pare di non essere riuscito a cogliere in tutta la sua preziosa documentazione ha postato.

Nello specifico io mi affido a Booking come motore e da qualche mese a questa parte è lo stesso motore consente di gestire i pagamenti da parte degli ospiti. Le ricordo che tale cifra sarà riportata come importo del canone nel contratto di locazione. Buongiorno Dott. Sto avviando un portale nel mondo del food che segue le stesse logiche fiscali in essere tra host e cliente di AIRBNB, i miei dubbi sono i seguenti:.

La mia famiglia ha acquistato da poco una villa con 4 appartamenti separati; in uno ci vivo io, gli altri 3, abitando in Puglia ho deciso di affittarli nel periodo estivo ,secondo la normativa della locazione turistica. Ho stipulato contratti non registrati per le prenotazioni avvenute tramite booking, anche se alcuni contratti li ho rilasciati a titolo di ricevuta senza farne una copia. Nel senso potrei affittare per brevi periodi gli appartamenti anche in periodi differenti?

Se ho gli appartamenti su booking, ma senza prenotazioni ci sarebbero problemI? Buonasera, non esiste alcun limite riguardo ai 3 mesi e non credo che abbia letto qualcosa del genere su questo sito. La locazione turistica non deve sottostare ad alcun criterio di occasionalità poiché non si tratta di una struttura ricettiva amatoriale ma di una semplice locazione.

I criteri di occasionalità devono essere rispettati da chi gestisce case vacanze o affittacamere fornendo anche servizi in formula amatoriale. E in caso affermativo, quale importo deve essere indicato?

Serve in caso di ispezione fiscale e ci vuole, ma non è molto chiaro da spiegare ad un ospite, specie se straniero, il senso di questa cifra, inferiore di fatto a quanto lui ha pagato alla piattaforma. Salve, in caso di locazioni turistiche in forma imprenditoriale societaria nello specifico srl non è possibile non emettere fattura o ricevuta fiscale per giustificare i pagamenti ricevuti.

Come ci si deve comportare con il cliente e con il portale? Con Homeaway il cliente paga Homeway che poi ci accredita un importo al netto delle sue commissioni, per le quali emette fattura nei nostri confronti.

Noi emettiamo fattura al cliente al lordo delle commissioni, cioè di importo pari a quanto ha effettivamente pagato. Contabilmente compensiamo le due operazioni. Grazie mille per le risposte e complimenti per la precisione. IVA è necessario solamente attenersi ai criteri di occasionalità che nel vostro caso sono ulteriormente suggeriti dal periodo di chiusura.

Le suggerisco pertanto di dichiarare gli introiti anche se sono scaduti i termini previsti. Meglio una piccola sanzione per un ritardo della comunicazione che una contestazione di evasione fiscale. Salve,le vorrei porre una domanda. Mia moglie ha aperto un profilo su Airbnb e ha registrato sul portale 3 appartamenti,il mio,il suo e quello dei suoi genitori.

Essendo il profilo a nome suo,anche le fatture emesse da Airbnb lo saranno. Come possiamo metterci in regola dal punto di vista fiscale essendo le case di tre persone diverse e mon avendo fatto firmare nessun contratto essendo le locazioni sempre di periodo inferiore ai 30 giorni? Non riusciamo a capire come fare.. Le fatture che rilasciano queste piattaforme sono relative solo alla percentuale di commissione che trattengono quindi non servono ai fini della dichiarazione di redditi.

Basta aggiungere un nuovo metodo per riscuotere i pagamenti e le regole di routing le consentiranno di suddividere i pagamenti tra diversi proprietari o di impostarne uno nuovo per ogni annuncio.

1. La Cedolare Secca si Applica agli Airbnb?

A chi devo intestare la dichiarazione di locaz. Idem il sito booking etc. Posso inserire i dati di mia madre solamente? Sarebbe complicato?

E cosa verificare per essere sicuro di avere io o i miei genitori legalmente diritto di potere esercitare la locazione tur. Buonasera, i redditi saranno intestati ai legittimi proprietari pro quota. Inoltre potrà aprire gli annunci sui portali a suo nome.

Che pratiche deve svolgere in Provincia? La locazione breve non è una struttura ricettiva e basta una semplice comunicazione in Comune. Dovrà inoltre comunicare i dati delle persone alloggiate attraverso il portale alloggiatiWeb della Polizia di Stato e riscuotere la tassa di soggiorno se prevista dal suo Comune.

Basta una sola erede? Grazie mille , attendo risposta…. Si esatto tra lei e sua madre.

Piattaforme di booking online e ricevute fiscali, come comportarsi?

In dichiarazione dei redditi? Grazie, molto gentile. Benissimo, come dicevo basta quindi che io lo sottoscriva con mia madre? Grazie mille per la collaborazione e preparazione…. Penso sia necessario che suo fratello trasferisca la residenza altrove. Salve, avrei un quesito se potete aiutarmi.

Spero di non ripetere una discussione precedente, ma scorrendo non mi pare di avere visto post analoghi. Buongiorno, si tratta di un tema spinoso e purtroppo non disciplinato dal nostro ordinamento. Dal nostro punto di vista, nonostante questo limite sia frutto di un preciso inquadramento fiscale, pone un vincolo eccessivo che lede la gestione di questo tipo di attività.

Buongiorno, ho partita iva con regime forfettario. È corretto? Come fa il cliente a ricevere fattura per la differenza pari alla commossione visto che Booking non emette fatture ai clienti come fa Airbnb per le sue commissioni? Questo perché come sappiamo il regime forfettario non consente di effettuare detrazioni come ad esempio le spese per commissioni di Booking.

Grazie per la risposta che vorrete darmi. Gentile Mariano, se il suo regime fiscale non prevede la detrazione di queste spese non vuol dire che allora lei non debba dichiararle. Le spese di intermediazione, se non detraibili, rimangono a suo carico. Pertanto ora sono abbastanza perplesso e vorrei da lei la conferma di aver capito bene per andare a lamentarmi dalla commercialista! Buonasera Michele, le informazioni che le sono state fornite non sono corrette.

Queste categorie, nelle Regioni che lo consentono, possono svolgere attività commerciale saltuaria senza partita iva ma devono sottostare a criteri di amatorialità e occasionalità che non riguardano la locazione turistica.

Meglio una sanzione per non aver redatto un contratto o una ricevuta piuttosto che evadere il fisco. Buongiorno Antonio, in caso di pagamento in contanti è necessaria la ricevuta non fiscale che attesti chiaramente la transazione economica.

Sulla ricevuta bisogna apporre una marca da bollo da 2 euro. Nel caso di pagamenti tramite bonifico a prescindere dalla piattaforma è sufficiente la movimentazione bancaria purché supportata da regolare contratto che deve riportare lo stesso importo percepito tramite bonifico. Le confermo comunque che è buona norma rilasciare ricevuta non fiscale.

Buonasera Paolo, prima di tutto grazie infinite per tutte queste informazioni che mette a nostra disposizione, Le chiederei una precisazione. Inoltre da questi prospetti non si rileva il periodo di soggiorno, mentre riterrei che debba essere compilato un rigo del quadro RB per ogni periodo locato.

Approfittanto della Sua gentilezza e competanza Le pongo un altro quesito secondo la Sua opinione le spese sostenute per condominio, acqua, luce e gas sono deducibili, considerato che nel prezzo fissato è tutto compreso?

A me sembra di no, ma visto che alcune persone sostengono il contrario mi piacerebbe avere il Suo parere. Ringraziando anticipatamente per la Sua risposta, La saluto cordialmente. Buonasera Gabriella, in casi di pagamenti in contanti è necessaria la ricevuta non fiscale che attesti chiaramente la transazione economica. Nel caso di pagamenti tramite bonifico è sufficiente la movimentazione bancaria purché supportata da regolare contratto che deve riportare lo stesso importo percepito tramite bonifico.

Il caso di Airbnb è particolare e a mio avviso estremamente più complesso.

Nel caso di Airbnb poi la transazione avviene tra la piattaforma e il proprietario e il rapporto fiscale si genera tra le due parti, motivo per cui dichiarerei solo la somma realmente percepita tramite bonifico.

Ma ripeto è un caso particolare e se si sente più sicura trattandosi del resto di una piccola percentuale le suggerisco di dichiarare il lordo e conservare le fatture delle commissioni di Airbnb per attestare la differenza tra quanto dichiarato e quanto realmente percepito. È necessario quindi indicare la somma degli importi di locazione al netto di queste spese.

Buongiorno, non ho parole per ringraziarLa Paolo è stato velocissimo e molto chiaro, un ultimo Suo parere sulla compilazione del quadro B o RB, tanti righi quanti i periodi di locazione e in questo caso dove si rilevano i periodi di soggiorno dalla piattaforma Airbnb? Un grazie enorme e buona giornata. Le allego la guida per il e per il modello Unico. Ogni riga è relativa ad un diverso immobile, presumo quindi che vada inserita la somma dei giorni concessi in locazione.

Di nuovo un grazie di cuore, ci vorrebbero molte più persone come Lei e si vivrebbe meglio. Buona giornata. La ringrazio per le sue gentili parole. Tengo a precisare che il nostro consiglio resta sempre quello di confrontarsi con un buon commercialista poiché sono del parere che ad ognuno spetta il suo lavoro.

Il nostro compito è quello di fornirvi strumenti e spunti utili per instaurare dei rapporti chiari e costruttivi con commercialisti, legali, Enti e Istituzioni. PS: oltretutto proprio il mese scorso il Comune di Firenze ha richiesto di indicare i giorni di effettiva locazione turistica di un immobile per conteggiare una tassa aggiuntiva sulla nettezza.

Le confermo che tali spese, se incluse nel canone di locazione, possono essere portate in detrazione. Grazie molte. La cedolare secca potrebbe essere conveniente, ma avendo io solo quel reddito e avendo anche alcune spese condominiali e di ristrutturazione edilizia da detrarre, con la cedoalre secca le perderei.

Devo in caso indicare in calce al contratto di locazione se scelgo la cedolare secca? Grazie per le sue utilissime risposte. Grazie per una sua risposta. La scelta della cedolare secca si esercita sui singoli contratti e non esclude che lei possa optare anche per il regime IRPEF ordinario, utile per detrarre ad esempio le spese di ristrutturazione.

Il primo quesito riguarda un appartamento nel Chianti di proprietà di mia madre, che da qualche settimana abbiamo pubblicato su Airbnb per affitti turistici. In questo caso non capisco se deve essere presentata la SCIA e, nel caso, con quale tipologia di affitto. Se ho capito bene, la SCIA non dovrebbe essere necessaria, e dovremmo far firmare agli ospiti copia del contratto di locazione da non registrare sotto i 30 giorni. Dobbiamo comunicare gli alloggiati tramite la procedura online e mia madre dovrà dichiarare i redditi come risultano dai bonifici Airbnb.

In questo caso, il Comune ritiene che debba essere fatta la SCIA come affittacamere non professionale. Gentilissimo Giacomo, le confermo che in Toscana non è necessaria la SCIA presso il SUAP competente per effettuare locazione turistica ma è necessario adempiere ad alcuni obblighi come quelli da lei citati. Le consiglio inoltre di verificare se il suo Comune ha deliberato per la riscossione della tassa di soggiorno anche per chi effettua Locazione Turistica. Grazie mille! Nel caso, lei ha qualche modello in inglese?

Grazie mille Giacomo. Il contratto per essere valido deve essere redatto in italiano poiché in caso di controversie presso il foro competente avrà valore la versione italiana e non quella in lingua straniera. Tuttavia è possibile allegare una copia di cortesia in lingua inglese.

Iscrivendosi gratuitamente al nostro portale, troverà nella pagina del suo profilo un generatore automatico di contratto in lingua italiana e inglese e avrà la possibilità di mantenere un suo archivio personale dove potrà scaricare, modificare o cancellare i suoi contratti. Grazie, mi sono registrato. Home Articoli Normativa Piattaforme di booking online e ricevute fiscali, come comportarsi?

Piattaforme di booking online e ricevute fiscali, come comportarsi? Ricevuta non fiscale. Effettua il Login per commentare. Il commento con più reazioni. Il commento con più interazioni. Recenti Autori dei commenti. Ricevi notifiche. Rimani sempre aggiornato. Informami di tutti i commenti futuri Informami di tutte le risposte ai miei commenti. Filippo Lama. Paolo Gasparri.

Danilo Ricco. Cristina Alfier. Silvia Bianco. Poppy Poppy. Alessandro Rossi. Valeria Costanzo. Sere Ma. Eugenio Pucci. Dario Amato. Spero di essere stato chiaro. Maurizio De Rose. Valentina Ballerini. Michele Cakd. Flavia Ricci. Giuseppe Nicolosi. Buongiorno, desidererei se possibile avere alcuni chiarimenti, poiché ho ricevuto pareri differenti relativi alla questione fatturazione, da diversi commercialisti.

Vi ringrazio anticipatamente. Jacopo Reale. Buongiorno, sono un privato e vorrei gestire una villetta in Sardegna, intestata a mia madre, come locazione turistica tramite i portali Airbnb e Booking.

Che altri obblighi di legge ci sono?

Ricevuta pagamento affitto 2019: bollo e modello fac simile

Flavia Testi. Buongiorno, sono un privato ed ho un appartamento gestito come locazione turistica regolarmente registrata, gestita al momento tramite il portale Airbnb. Cordiali Saluti Flavia. Francesca Postorino.

Nicolino Fenu. Alyosha Ivanovich. Grazie in anticipo per la sua professionalità e disponibilità. Buongiorno le rispondo punto per punto. Marzia Maso. Nara Lima. Ernesto Faraco. Rimango a sua disposizione, cordiali saluti. La ringrazio tanto per aver chiarito il mio dubbio. Maria grazia. Maria grazia Caraffa. Stefania Chiesa.

Buongiorno Paolo, Ho una seconda casa in affitto gestita da Booking.

La ringrazio anticipatamente in caso di risposta. Buongiorno Paolo, sto pensando di affittare il mio appartamento al mare tramite Airbnb, senza partita IVA.

Grazie della risposta, Eleonora. Flavio Vignato. Albertina Marinelli. Gentile Paolo, affitto un appartamento come Casa Vacanze, per periodi brevi o non superiori ai 30 giorni. Mi sembra di capire che: 1. Oltre ai soliti documenti di rinoscimento, viene richiesta anche copia della SCIA oppure della comunicazione di inizio attività relativa alla struttura in oggetto.

Da questo momento in poi, gli host dovranno effettuare le comunicazioni giornaliere esclusivamente attraverso questo sistema, salvo problemi tecnici. Un primo consiglio che ti posso dare è quello di usare il browser Google Chrome per evitare problemi di incompatibilità.

Se non lo hai già fatto scaricalo subito e installalo. Visualizzerai questa schermata. Se è la prima volta che accedi, oppure stai accedendo da un PC che non hai mai utilizzato per questo scopo, dovrai necessariamente scaricare ed installare il certificato digitale. I certificati digitali sono dei file, con una validità temporale limitata, usati per garantire l'identità di un soggetto, sia esso un sito o una persona.

Rappresentano quello che i documenti d'identità costituiscono nella vita reale; servono per stabilire con esattezza, in una comunicazione, l'identità delle parti. A questo punto è necessario installare il certificato sul proprio computer. Clicca su "Scarica il certificato digitale" e inserisci la username e la password che ti sono state fornite dalla questura.

A questo punto avrai scaricato un file sul tuo computer. Fai doppio click sul file per aprirlo e inserisci la password che ti è stata fornita. Ora che la questione del certificato è stata sistemata, torna sul Portale Alloggiati e clicca su "Accedi al servizio" e sul link "Area di Lavoro". Nota importante: se le volte successive eseguirai il login dallo stesso PC dovrai semplicemente cliccare su "Area di lavoro", selezionare il certificato ed eseguire il login.

Se invece utilizzerai un PC diverso dovrai eseguire la procedura dall'inizio. In questo momento, ahimè, non esistono altri sistemi di accesso al portale Alloggiati Web se non quello appena descritto. Ad esempio, l'accesso tramite smartphone non è possibile, nè tantomeno è possibile utilizzare delle API che potrebbero permettere accessi più smart di sistemi di terze parti. Esegui il login con le tue credenziali e clicca sul menu di sinistra sulla voce "Inserimento online". Una volta inserito il singolo ospite ti basterà cliccare su "Inserisci ospite".

Quando avrai terminato tutti gli ospiti del gruppo dovrai cliccare sul tasto "Avanti" e ti verrà mostrata una schermata di riepilogo. Una volta che ti sarai accertato che tutti i dati sono stati correttamente inseriti clicca pure su " Invia " per inviare tutte le informazioni alla questura.

Attenzione: non cliccare mai sui tasti "Avanti" e "Indietro" del browser, potresti perdere tutte le informazioni inserite fino a quel momento. Il documento è in formato PDF.


Nuovi articoli: