Hrosi

Hrosi

SCARICA CONDENSATORI ALIMENTATORE PC

Posted on Author Akinosho Posted in Rete


    Autore Topic: scaricare condensatori alimentatore (Letto volte) un filtro in ingresso alla volt, recuperato da un alimentatore da PC. In questo articolo sono illustrati i passaggi per scaricare un condensatore in Scintille abbastanza grandi possono bruciare l'alimentatore o fondere il rame e. Secondo voi posso rimediare in qualche modo? 24 sono un tempo sufficiente per lasciar scaricare i condensatori, o rischio di prendermi. hrosi.info › › Elettronica › Elettronica generica.

    Nome: condensatori alimentatore pc
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 69.53 Megabytes

    Principalmente esistono due tipi di alimentatore elettrico: statici: producono una tensione e una corrente in uscita sempre uguale sono molto diffusi ; variabili: possono modificare i valori di tensione e di corrente in uscita tramite delle apposite levette o pulsanti. Ponte raddirizzatore Essi hanno una tensione minima e una massima di ingresso per operare. A seconda della tecnologia utilizzata, hanno anche un sistema che moltiplica la frequenza della corrente e un diodo che scarica su un condensatore in modo tale che la corrente continua in uscita sia il più "dritta" possibile.

    Esistono due approcci tecnologici profondamente differenti per la realizzazione di alimentatori: Alimentatore lineare o dissipativo [ modifica modifica wikitesto ] Si tratta di una tecnologia estremamente semplice ed economica, largamente usata ove la potenza richiesta sia limitata ed il costo rappresenti un limite. Non mancano tuttavia esempi di alimentatore di questo tipo che eroghino anche fino a 20 Ampere di corrente.

    Alimentatore lineare Un generico alimentatore lineare è idealmente e spesso anche praticamente composto dai seguenti elementi collegati in cascata: un trasformatore : provvede a ridurre o in rari casi aumentare la tensione proveniente dalla rete elettrica per avvicinarla al valore richiesto dal carico da servire. Esiste anche un terzo tipo di raddrizzatore costituito da un trasformatore con presa centrale e due diodi.

    Queste alte correnti sono anche chiamate "inrush" o di spunto, e negli alimentatori la ragione principale per cui si presentano sono la carica dei condensatori bulk.

    Passioni, Esperimenti e Fai Da Te

    Alta picchi di tensione e corrente possono essere causati dalla rottura di più componenti, inclusi fusibili, raddrizzatori a ponte, diodi e FET. PCB spaccati Se le condizioni di consegna non sono ideali e le confezioni degli alimentatori sono gestite in modo rozzo, potreste incontrare casi di PCB spaccati che portano al malfunzionamento del prodotto.

    Questo è il motivo per cui proteggere l'unità all'interno della scatola è cruciale. L'uso di spessi strati di schiuma da imballaggio è il modo migliore per proteggere l'alimentatore e altri prodotti dalle mani non sempre gentili dei corrieri. Secondo le nostre fonti la spedizione di alimentatori via aerea ha aumentato il tasso di prodotti rotti all'arrivo in modo rilevante, perché i prodotti sono consegnati di solito in grandi box nella stiva degli aerei passeggeri.

    Questo metodo di trasporto è attualmente meno costoso rispetto alla consegna su pallet con aerei cargo.

    Riparare un ATX Switching Power Supply

    Negli alimentatori più semplici l'unico elemento che provvede a livellare la tensione di uscita è il condensatore che segue il ponte di diodi raddrizzatori; essendo richiesta una elevata capacità, il condensatore è sempre un elettrolitico. A prescindere dalle particolarità costruttive che caratterizzano un buon condensatore elettrolitico, nasce sempre la necessità di determinare il valore che tale condensatore deve avere, per sopprimere in quantità accettabile le ondulazioni da tensione alternata.

    Il criterio esposto di seguito si basa sulla valutazione di due grandezze: la corrente I0 che assorbirà il carico in uscita ed il valore VRIP che si è disposti ad accettare come tensione di ripple. In base a questi due valori si definisce il Cp, ovvero il "coefficiente prestazionale" che corrisponde alle nostre esigenze.

    Come criterio generale si potrebbe in ogni caso sostenere che, in fondo, maggiore è la capacità del condensatore e meglio è!

    Vale inoltre la pena di notare che ci sono picchi di V lungo il condensatore ausiliario nel nostro primo set di misure della tensione del condensatore ausilario con il vecchio condensatore inserito. Questo condensatore è attestato solo per 25V, che è già un margine contenuto per un'uscita nominale di 20V senza contare le transizioni legate alla commutazione.

    Il ridotto margine di tensione indica che la sua protezione contro i picchi flyback dipende interamente dai condensatori 5VSB.

    Sfogliando le specifiche della serie TN troviamo che questo condensatore ha un rating nominale di 52mA, o circa mA dopo aver applicato i moltiplicatori, che è abbastanza buono dato che questo condensatore ha bisogno solamente di favorire impulsi gate current drive per accendere il MOSFET principale. In questo caso il nostro rimpiazzo FC è attestato a mA dopo aver applicato 1kHz di declassamento.

    Quando tutti i condensatori sulle uscite flyback dell'alimentatore hanno fallito, rimane ben poco in piedi del funzionamento flyback che genera picchi di alta tensione e distrugge i componenti. Dallo stato in cui erano questi condensatori, con picchi fino a 40V che si mostravano lungo il condensatore ausiliario da 25V che erano probabilmente peggiori prima che rinnovassimo i condensatori 5VSB, siamo rimasti sorpresi di non vedere del fumo.

    Inoltre, a seconda del condensatore che falliva l'apertura e un altro con un ESR stellare per la gate drive current, questi potevano facilmente causare un lento avvio del MOSFET e distruggerlo. Poche cose rovinano i MOSFET più rapidamente che spendere microsecondi in uno stato half-on con alcuni ampere che vi scorrono attraverso e V lungo il loro canale drain-source.


    Nuovi articoli: