Hrosi

Hrosi

SCARICA VIDEO GERMANO MOSCONI DA

Posted on Author Nekasa Posted in Software


    Scarica subito Bestemmie Germano Mosconi per Android su Aptoide! Non ci sono costi aggiuntivi. Valutazioni utenti di Bestemmie Germano Mosconi: 5. Ascolta musica di Germano Mosconi, come Mosconi Contro Tutti, il coccodrillo zio porco e altro ancora. Trova i brani, gli album e le immagini più recenti di. È divenuto largamente conosciuto nei primi anni a seguito della pubblicazione via web di alcuni video, registrati durante i fuori-onda del telegiornale da lui. Ho scoperto che da pochi mesi sono stati pubblicati su youtube altri tre video (​due da 4 minuti e uno da 9) che mostrano dei fuori onda di Germano Mosconi.

    Nome: video germano mosconi da
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 53.34 MB

    Nella seconda metà degli anni Duemila, i montaggi video in cui i due subivano scherzi e reagivano bestemmiando a raffica sono diventati virali prima ancora che nascesse il concetto di "virale"—tanto che all'inizio ci si passava l'un l'altro registrazioni audio di quelle bestemmie tramite il bluetooth del cellulare e i blog di Messenger.

    Tra i due c'erano delle differenze: Nonno Fiorucci era un anziano signore di Perugia particolarmente incline all'ira e costantemente vittima degli scherzi dei nipoti, che lo provocavano per poi riprenderlo con il cellulare. Quanto a Mosconi invece, la sua vita privata e la sua fama su internet—in parte come celebrità, in parte come fenomeno da baraccone—non sono mai entrate in contatto. Gli unici a portare lo scherzo nella realtà sono stati proprio gli autori dello scherzo stesso—ossia, i tecnici di Telenuovo, la rete per cui Mosconi lavorava.

    Al di fuori di quei video Mosconi aveva una vita personale in cui paradossalmente era conosciuto per la sua eleganza e la sua pacatezza ma—come ha detto anche un suo collega—in quei montaggi "sembra un uomo che ha passato la vita a imprecare.

    Vivi ogni giorno Come se fosse l'ultimo

    Per i pochi che non lo conoscessero si tratta di Giuseppe Polito, un pensionato di 68 anni di Padova. Prima di diventare il fenomeno da baraccone dell'intero internet italiano, Polito era un pensionato normalissimo che girava per Padova in bicicletta indossando una pettorina gialla catarifrangente.

    Deve la sua fama e le conseguenze spiacevoli che essa comporta alle reazioni spropositate che ha quando viene provocato—ossia, alla sequela di bestemmie che tira ogni volta, senza motivo apparente. Una raccolta di tutti i video di "Cancaro Man," giusto per farvi capire cosa non vi siete persi La vicenda risale a qualche mese fa, quando hanno iniziato a comparire online dei video in cui alcuni ragazzi provocavano Polito apposta per scatenare la sua reazione e riprenderla con il cellulare.

    Tutto questo finché, ovviamente, non si è raggiunto il punto di rottura.

    Le reazioni di Polito, infatti, si sono fatte anche fisiche: in un video dello scorso agosto, si vedono due ragazzini che lo rincorrono e lo insultano e lui che risponde roteando in aria la catena della bicicletta; in un altro video, datato 16 settembre, alcuni ragazzi a bordo di un'auto ferma al semaforo gli urlano insulti e Polito, esasperato, reagisce spaccandogli il parabrezza.

    A quel punto, Polito non poteva più uscire di casa senza essere ripreso con il cellulare da qualcuno e la sua vita si era trasformata in un inferno—o in una puntata di Black Mirror.

    Tanto che la procura di Padova ha aperto un'inchiesta a seguito di un esposto presentato dallo stesso Polito, che in un'intervista ha chiesto di essere rispettato. Non ho mai fatto niente a nessuno: mi devono lasciare stare.

    Voglio girare per la mia città senza che nessuno più mi prenda in giro," ha detto l'uomo, raccontando la genesi di tutta la storia. Nel ha vinto il Premio internazionale Cesare d'Oro per merito giornalistico [5].

    Negli anni apparve frequentemente sull'emittente televisiva TeleArena come opinionista nel corso delle partite di Chievo e Verona [3] e fu talora ospite di Tutto il calcio minuto per minuto su Rai Radio 1 in occasione delle gare di campionato giocate allo stadio Marcantonio Bentegodi.

    Ha fondato e diretto, fino al giorno della morte, il periodico in lingua tedesca Gardasee Zeitung [6] , dedicato ai turisti di area germanica del Lago di Garda.

    Nel febbraio è stato nominato responsabile delle relazioni esterne e comunicazione della società calcistica Hellas Verona [7] , incarico che ha lasciato nell'agosto seguente [8]. Ha ricevuto sepoltura nel cimitero monumentale di Pavia [12].

    La notorietà su Internet Verso la fine del Mosconi fu oggetto di una particolare vicenda che lo rese noto in tutta Italia [2].


    Nuovi articoli: